Friday, 19 January 2018

Italiani non benvenuti in GB? I cittadini europei sono tutti uguali!



Mi credete quando vi dico che leggere commenti sotto i post britannici su Brexit mi deprime davvero?? Ma una cosa che mi deprime persino di piu' e' leggere i commenti di italiani sotto ai post (in italiano) che riguardano l'Inghilterra. 

L'esempio (triste) di oggi e' che un attacco xenofobo verso un italiano sulla metro di Londra ( leggi qui ) e' stato preso al volo da diversi razzisti italiani per dire cazzate su una situazione (#Brexit) in un paese di cui non conoscono niente. E sapete perche'? Perche' tanti di questi razzisti votano per M5S o la Lega e non possono ammettere che la Brexit e' la piu' grossa cazzata mai fatta da un paese europeo (nel programma politico di entrambi i partiti c'e' l'uscita dall'Europa).


Ve lo ripeto chiaro e forte: questi attacchi contro italiani sono DOVUTI ALLA BREXIT.
I CITTADINI ITALIANI SONO EUROPEI
, dunque sono trattati come 'bargaining chips' e sottoposti ad attacchi di xenofobia come polacchi, cechi, ecc. ecc.

Non a quanti immigrati di colore l'Italia ha, dato che la GB ne ha molti piu' dell'Italia!!

Il fatto che xenofobi italiani si diano la mano con xenofobi inglesi (cioe' qualcuno ha giustificato l'azione dicendo 'Ma sti italiani se ne stassero a casa'; 'migranti del cazzo'; ecc.) non dovrebbe sorprendere. Semmai dovrebbe far preoccupare che questi trolls, pagati o non da Putin, passano il loro tempo nascondendo una realta' a livello internazionale molto drammatica.
Che tutti gli xenofobi tirano l'acqua al proprio mulino e vogliono, di fatto, suddividere gli europei in vari gruppi. Dovremmo opporci a questi atteggiamenti, perche' la suddivisione, in questi casi, non finisce mai.


Essere italiani, com'e' noto a molti, non e' un'etnia. E' una nazionalita'. Se iniziamo a dividere per nazionalita' come etnia, c'e' un casino dietro cosi grosso che non finisce piu'. Intere nazioni andrebbero in pezzettini, l'Italia per prima perche' non e' etnicamente un gruppo ne' a livello lingua ne' riguardo al senso di comunita' sociale se la poniamo di fronte ad altre realta' europee. 

Non capisco ne' una parola di veneto o siciliano, il mio menu 'a casa' sarebbe totalmente diverso da un campano o sardo, ho atteggiamenti e background diversi da una persona della Puglia o della Val d'Aosta. Se devo dirla tutta, la mia identita' e' principalmente toscana, non italiana

Che facciamo allora, torniamo alle province romane?

L'odio fa nascere odio. 
Xenofobi e razzisti sono solo enormi coglioni che sprecano le loro vite a cercare di ottenere qualcosa che non esiste.

Merlin

















No comments:

Post a Comment

Featured Post

La Brexit per Italiani...Un pasticciaccio di enormi proporzioni

Come molti di voi ormai sapranno, ho recentemente dovuto spostare il blog da Wordpress a Blogger, per via di un macello creato da Wordpress ...

Most Popular Posts